23 MARZO 2021 – Siglato oggi il protocollo d’intesa tra Trenitalia e le Associazioni dei Consumatori per introdurre anche nel trasporto regionale la ‘conciliazione paritetica’, un sistema che consentirà ai viaggiatori di risolvere in modo rapido le piccole controversie senza dover ricorrere alla giustizia ordinaria. L’accordo  conferma in modo tangibile l’impegno del Gruppo FS guidato da Gianfranco Battisti di investire, attraverso la sua controllata Trenitalia, risorse umane e finanziarie sul trasporto regionale.. Dopo aver fornito nel 2009 gli strumenti per facilitare la risoluzione di controversie ai passeggeri di Frecce e Intercity, Trenitalia e Associazioni dei Consumatori li estenderanno adesso anche ai passeggeri dei treni regionali. Estendere anche ai viaggiatori dei treni regionali lo strumento della conciliazione paritetica è un ulteriore segnale di attenzione e impegno verso i milioni di persone che ogni giorno utilizzano i nostri treni. Federconsumatori chiederà nei prossimi giorni un incontro immediato alla Direzione Regionale di Trenitalia per dare attuazione all’accordo.
Federconsumatori PerugiaAlessandro Petruzzi  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *