Dal 13 al 19 Giugno una delegazione di Sindaci Palestinesi è in Umbria per una visita
istituzionale nell’ambito del progetto L.A.N.D. – Autorità Locali in Rete per lo Sviluppo
sostenibile, cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo –
AICS, con l’obiettivo di favorire lo scambio di esperienze e competenze tra territori della
Palestina e dell’Umbria, in tema di politiche ambientali ed economia circolare, in
particolare in materia di gestione del ciclo dei rifiuti.
Capofila del progetto è l’Unione dei Comuni del Trasimeno, con un partenariato
istituzionale molto ampio. 

Significativo è il partenariato palestinese, costituito dalla Association of Palestinian

Local Authorities – APLA e le quattro municipalità dei due ambiti territoriali coinvolti, le
Municipalities of Beit Liqia, ad of Nileen, alle quali si aggiungono 12 Village Councils,
per l’ambito a Ovest di Ramallah (al confine con il muro di separazione attorno a
Gerusalemme) e le Municipalities of Beita and of Huwwara per quello nei dintorni di
Nablus (verso il confine con la zona nord di Israele) alle quali si aggiungono 5 Village
Councils, per un totale di 21 autorità locali.
I territori palestinesi coinvolti contano una popolazione di 54.800 abitanti nell’ambito
territoriale che comprende i territori rurali ad Ovest di Ramallah e di 36.300 abitanti
nell’area a nord Nablus, per un totale di 91.250 abitanti.
La fitta agenda della visita prevedeva un incontro presso il Ministero
Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, un incontro istituzionale con Marina
Sereni, Vice Ministra degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale..
Nella giornata del 14 Giugno 2022 la delegazione si è recata a far visita al CENTRO RICICLO RIUSO  G.Brodolini-in Località Ellera/Corciano- per conoscere come funziona il centro che  i volontari e volontarie  di  Federconsumatori Perugia gestiscono per conto del comune di Corciano e dei Comuni del Trasimeno ( foto video allegate)

 La Delegazione Palestine ricevuta dalla vicepresidente di Federconsumatori Perugia dott.ssa Carla Baldassari,si è dimostrata molto attratta dal progetto visitando attentamente i locali,approfondendo il tema del rapporto centro del riuso e cittadini a tal punto da chiedere a Federconsumatori la disponibilità ad un’eventuale collaborazione per una simile iniziativa presso le loro municipalità in Palestina.

Federconsumatori ha fatto dono ai  rappresentanti delle Municipalità di sette opere dell’artista perugino Mirmina.

Artista che crea le sue opere con oggetti di scarto.

L’assenza di programmi e strumenti amministrativi per la cura dell’ambiente, infatti, è la
criticità principale da affrontare, per il territorio Palestinese. Il sostegno degli enti locali,associazionismo, umbri e la loro esperienza, potrà quindi aprire la possibilità di implementare un nuovo
servizio pubblico dedicato alla gestione del ciclo dei rifiuti e alla manutenzione degli spazi
pubblici, producendo così miglioramenti della qualità ambientale e della vita degli abitanti
delle due zone palestinesi interessate.

Federconsumatori Perugia

Alessandro Petruzzi

mai:alepetruzzi1956@gmail.com

mobile:329 0526312

 sede 075 7972595 (9:30 – 12:30 Lun/Ven)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.