Ne hanno diritto tutti i proprietari che fino al 31 dicembre 2021 applicano o hanno applicato durante quest’anno uno sconto sul canone nei Comuni ad alta tensione abitativa negli immobili che costituiscono abitazione principale dell’inquilino.

La richiesta va fatta entro il 6 settembre 2021 sul sito online dell’Agenzia delle Entrate, mentre entro il 31 dicembre 2021 occorre comunicare la rinegoziazione del canone al Fisco tramite modello Rli. Da gennaio 2022, arriverà il bonus in base alle comunicazioni pervenute all’Agenzia.

Il bonus affitti consiste in un contributo a fondo perduto del 50% dell’importo dello sconto sul canone di affitto fino ad un massimo di 1.200 euro per ogni locatore.

Ne hanno diritto tutti i proprietari che fino al 31 dicembre 2021 applicano o hanno applicato durante quest’anno uno sconto sul canone nei Comuni ad alta tensione abitativa negli immobili che costituiscono abitazione principale dell’inquilino.

La richiesta va fatta entro il 6 settembre 2021 sul sito online dell’Agenzia delle Entrate, mentre entro il 31 dicembre 2021 occorre comunicare la rinegoziazione del canone al Fisco tramite modello Rli. Da gennaio 2022, arriverà il bonus in base alle comunicazioni pervenute all’Agenzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *